Villa Borghese Roma: un’oasi verde in città

Villa Borghese Roma: un'oasi verde in città
  • 1 anno ago
  • 4Minutes
  • 716Words
  • 58Views

Villa Borghese è uno dei parchi più grandi e frequentati di Roma. All’ interno ci sono molti edifici neoclassici e ottocenteschi, fontane, statue e monumenti. La costruzione iniziò nel 1606 per volere del cardinale Scipione Caffarelli Borghese. Si tratta di un luogo magico e incantato dove passare un splendida giornata mentre vi rilassate.

Villa Borghese Roma: La storia

Il cardinale Scipione Borghese, iniziò a trasformare la tenuta di famiglia nel più grande parco di Roma, in modo da farlo diventare il simbolo per eccellenza e prestigio della famiglia Borghese e superare in grandezza e splendore tutte le altre residenze.

La Galleria Borghese fu costruita dall’ architetto Flaminio Ponzio e proseguita da Giovanni Vasanzio e il giardiniere Domenico Savino che si dedicò a creare uno spazio per la caccia nei giardini.

Il cardinale insieme a Pietro e Gian Lorenzo Bernini, arricchì la villa con collezioni di quadri e preziosi arredi e insieme ad architetti e maestri giardinieri il parco venne arricchito da fontane, sculture, specchi d’ acqua e monumenti. Successivamente il parco fu aperto a passeggiate, gite in barca e svaghi come il tiro al piccione.

Dopo l’ unità d’ Italia l’ intero complesso fu acquistato dallo Stato Italiano e aperto al pubblico. Durante gli anni furono apportati diversi miglioramenti. Mentre nel 2015 venne inaugurato il “Deposito delle sculture di Villa Borghese”, con circa ottanta opere provenienti dalla collezione della famiglia Borghese.

Villa Borghese Roma: Cosa vedere

Villa Borghese Roma: un'oasi verde in città galleria borghese biglietti  villa borghese biglietti  villa borghese museo  villa borghese gardens  museo villa borghese  giardini di villa borghese  parco villa borghese  xvilla borghese cosa vedere  xmuseo di villa borghese  musei di villa borghese  villa borghese orario  biglietti villa borghese  villa borghese interni  cosa vedere a villa borghese  visita villa borghese villa borghese parco  visitare villa borghese  villa borghese ingresso  entrata villa borghese

Pincio

 La Terrazza del Pincio è il punto bello e panoramico di villa Borghese da dove vedere tutta la città e fare magnifiche foto al tramonto.

Le statue

All’ interno di villa Borghese ci sono molti busti, tra i personaggi raffigurati ci sono: Orazio, Virgilio, Francesco Petrarca, Dante Alighieri, Niccolò Machiavelli e Giovanni Boccaccio.

Statua di Lord Byron

La statua di Lord Byron è in marmo di Carrara  è una copia dell’originale che si trova a Cambridge nella biblioteca del Trinity College. La statua raffigura il famoso poeta inglese , in abito elegante, con un mantello sulle spalle e con una penna in mano in attesa di ispirazione mentre è seduto sulle rovine romane.

Statua di Wolfgang Goethe

Questa statua, dello scrittore  Wolfgang Goethe, fu donata a Roma dell’Imperatore Guglielmo II, come segno d’ amicizia tra la Germania e Roma. La scultura è stata realizzata da Valentino Casali nel 1908 ed è alta otto metri.

Statua di Aleksandr Puškin

La statua del poeta russo Aleksandr Puškin,morto nel 1837, è stata realizzata da uno scultore russo e portata nella villa nel 1999.

Le fontane

Villa Borghese Roma: un'oasi verde in città villa borghese roma biglietti  villa borghese roma orari  villa borghese roma interni  villa borghese roma cosa vedere

Tutte le fontane che si trovano a villa Borghese sono state realizzate da diversi artisti tra il XVII e il XX secolo. Queste fontane sono conosciute per la loro originalità e bellezza decorate con stucchi, intagli statue di personaggi mitologici e dei.

Tra le varie fontane ci sono:

  • Fontana dei Cavalli Marini che è stata realizzata da Vincenzo Pacetti e progettata dal pittore Cristoforo Unterberger nel 1791. E’ composta da un bacino circolare sostenuto dalla coda di quattro cavalli marini con al centro una coppa da cui zampilla un getto d’ acqua.
  • Fontana dei Delfini,ha al suo interno due delfini con le code verso l’ alto, con una vasca con al centro una coppa a forma di fiore con i petali rivolti verso il basso.
  • Fontana di Venere, con al centro la statua della dea scolpita in marmo chiaro.

Orologio ad acqua

In una fontana del Pincio c’è un orologio a forma di torretta che sembra un tronco d’ albero trasparente al centro e che lascia scoperti tutti i meccanismi. Ma la particolarità di questo orologio è che è alimentato dall’ acqua che sgorga dalla fontana!

Laghetto di Villa Borghese

Villa Borghese Roma: un'oasi verde in città

Il laghetto di villa Borghese è molto suggestivo anche perchè al centro si trova un’ isola artificiale realizzata da Antonio Asprucci e Cristoforo Unterberger, nel 1785 e ultimata nel 1792 e quest’ isola prende il nome di Tempio di Esculapio. Un’ attività da provare è quella di noleggiare delle barchette a remi per fare il giro del lago e arrivare fino al  Tempio.

All’ interno di Villa Borghese ci sono molti altri luoghi da visitare:

  • Il Bioparco
  • Piazza di Siena
  • Villa Medici
  • Casina Valadier
  • Globe Theatre è un teatro che è una replica di quello di Shakespeare. Nella stagione estiva vi si rappresentano  spettacoli dal vivo dedicati a Shakespeare.
  • Casina di Raffaello
  • Casa del Cinema

Leggi anche “Castelli Romani: il verde ai confini della città“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *